Lavoro a progetto e collaborazioni coordinate e continuative.pdf

Lavoro a progetto e collaborazioni coordinate e continuative PDF

Michele Squeglia

Lintroduzione nellordinamento civilistico del lavoro a progetto e del lavoro occasionale di limitata portata consente alle imprese importanti opportunità di flessibilità, per le quali è però necessario osservare tutti i limiti ed i requisiti imposti dalle nuove disposizioni.A ciò si aggiunga che non sono ancora tramontate le vecchie collaborazioni coordinate e continuative, che possono essere concluse nei settori espressamente esclusi dal D.Lgs. 276/2003 e nellambito delle Pubbliche Amministrazioni, ove costituiscono un fattore strategico di gestione delle risorse umane.Il volume offre un quadro organico del nuovo panorama contrattuale, esaminato sotto il profilo del rapporto di lavoro, previdenziale, assicurativo e fiscale, con puntuale e costante richiamo della prassi amministrativa e giurisprudenziale.Lopera è indirizzata a tutti i professionisti del settore (dirigenti pubblici e privati, consulenti dimpresa e del lavoro, avvocati etc.) ed a quanti necessitino di uno strumento per maneggiare con padronanza discipline recenti e complesse.

05/04/2007 · La principale novità introdotta dalla legge 30/2003, che differenzia le collaborazioni a progetto dagli altri contratti di collaborazione coordinata e continuativa, è che i contratti di collaborazione a progetto devono contenere l’indicazione di uno o più progetti specifici o programmi di lavoro o fasi di esso determinati dal datore di lavoro (committente) e in base ai quali saranno

3.76 MB Dimensione del file
8851302308 ISBN
Lavoro a progetto e collaborazioni coordinate e continuative.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.classicstylehomes.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Contratto a progetto, per chiarire bene il concetto di collaborazioni coordinate e continuative, bisogna tener presente dall’art. 409 del c.p.c. in materia di “controversie individuali di Il D. Lgs. 81/2015 ha introdotto importati novità per quanto riguarda le collaborazioni coordinate e continuative anche a progetto. Infatti, dal 25 giugno 2015, a seguito dell’abrogazione degli articoli da 61 a 69 bis del D. Lgs. 276/2003, non è più possibile stipulare contratti a progetto.

avatar
Mattio Mazio

Indicazioni ministeriali sulle nuove collaborazioni coordinate e continuative ... a progetto e delle altre prestazioni lavorative rese in regime di lavoro autonomo ...

avatar
Noels Schulzzi

Premessa Prima di affrontare il tema delle collaborazioni coordinate e continuative, appare indispensabile premettere la distinzione tra lavoro subordinato e lavoro autonomo:. l’art. 2094 c.c. stabilisce che ; È prestatore di lavoro subordinato chi si obbliga mediante retribuzione a collaborare nell'impresa, prestando il proprio lavoro intellettuale o manuale alle dipendenze e sotto la

avatar
Jason Statham

L’art. 2 del D. Lgs. n. 81/2015 prevede, in via di principio, che la disciplina del lavoro subordinato trovi applicazione anche ai quei rapporti di collaborazione che si caratterizzano per essere esclusivamente personali e continuative, nonché per la sussistenza del requisito della etero-organizzazione (ovvero, le collaborazioni «le cui modalità di esecuzione sono organizzate dal Il lavoro a progetto costituisce una tipologia contrattuale di natura autonoma (e non un terzo genere di lavoro), istituita dal D.Lgs. 276/2003 con una dichiarata finalità antielusiva.. Già a quell’epoca, infatti, l’elevatissimo numero di collaborazioni coordinate e continuative (cd. co.co. co.), in crescita a partire dagli anni Novanta, induceva a ritenere, a giusta ragione, che una

avatar
Jessica Kolhmann

Ovviamente questo ritorno al passato è solo apparente in quanto l’art. 409 c.p.c. va coordinato con l’art. 2 del d.lgs. 81/2015 il quale prevede che “a far data dal 1° gennaio 2016, si applica la disciplina del rapporto di lavoro subordinato anche ai rapporti di collaborazione che si concretano in prestazioni di lavoro esclusivamente personali, continuative e le cui modalità di