La traccia del camoscio.pdf

La traccia del camoscio PDF

Camòrs

ll presente volume nasce dallidea di fondere nelle stessa raccolta una serie di scritti: alcuni poetici, altri racconti e altri ancora veri e propri itinerari. Stefano Camòrs Guarda, scrittore, poeta e grande appassionato ed esperto di montagna scrive con lo pseudonimo di Camòrs (camoscio). Agile, con la parola scritta, proprio come un camoscio sui pendii scoscesi, dedica allaltra sua grande passione poesie e racconti per invitarci ad amare la montagna.

Camoscio. Lo status del camoscio sulle Alpi italiane è in costante miglioramento negli ultimi decenni, anche grazie ad una sua più consapevole gestione venatoria. Nel 2000 venivano stimati presenti sull’Arco alpino italiano circa 123400 camosci, per una densità media di 4,6 capi/100 ha, seppur con una notevole differenza tra le diverse popolazioni (Pedrotti et al.2001). Una visita al versante tra il Pian della Rossa e la Val Buscagna, traversando sotto il Monte Croce e il Pizzo Bandiera; una escursione il cui obiettivo principale è l'Alpe La Rossa (che ancora non avevo visitato), ma era anche l'occasione per salire al panoramico Monte Croce 2331 m. e poi traversare lungo il percorso chiamato Via dei Camosci (ul Sénter dal Craf).

1.34 MB Dimensione del file
8897242790 ISBN
La traccia del camoscio.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.classicstylehomes.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Rinvenuta una più marcata traccia, si risale il canale con alcune svolte fino ad uscire sul Colletto Freshfield (2820 m, h 0,45 dal rifugio), aperto tra la Cima dei Camosci e la Cima Purtscheller. Attacco. L'arte di riconoscere tracce e segni degli animali ha origini antichissime ed è ancora utile ai nostri giorni non solo per i cacciatori, ma anche per chi si occupa di gestione delle aree protette, della conservazione della fauna e, inoltre, per chi cerca di prevenire o far fronte ai danni che alcuni animali arrecano alle colture o al bestiame domestico.

avatar
Mattio Mazio

01/05/2010 · Video di presentazione del nuovo documentario di Lunghefocali Editrice intitolato Sulle tracce del camoscio. Riprese del grande Silvano De Marco. Sulle tracce dei camosci Sono passati pochi giorni dalla grande euforia riproduttiva dei cervi che hanno visto le vallate alpine riecheggiare di bramiti e battaglie per la conquista delle femmine. Sono ritornato nella stessa valle, una laterale della media Valtellina, per poter incontrare un altro splendido ungulato, il Camoscio. Novembre è

avatar
Noels Schulzzi

Camoscio d'Oro AperiFresco Sapori dell'orto 100 g. 4.3 ... Basilico; Timo; Erba cipollina; Può contenere tracce di pesce, latte di capra e frutta a guscio ... Camoscio d'Oro AperiFresco Sapori del sud 100 g APERIFRESCO SAPORI DEL SUD. Il re dei camosci è un animale ormai stanco. Solitario e orgoglioso, da anni ha imposto al branco la sua supremazia. Forse è giunto il tempo che le sue corna si  ...

avatar
Jason Statham

Nel 2005 la consistenza complessiva del camoscio sulle Alpi italiane poteva essere stimata in circa 137000 capi, con un aumento rispetto al dato pregresso dell' ... 23 nov 2019 ... Più in generale, la corporatura del maschio è più tozza, mentre quella della femmina è longilinea e sottile. Camoscio di montagna. Il camoscio ...

avatar
Jessica Kolhmann

14 nov 2018 ... Con il sorgere del sole anche la natura inizia a svegliarsi, si odono i pettirossi bisbigliare, il fiume che sgorga e scende dalle montagne, il fruscio ... 7 mar 2017 ... La buona notizia arriva via radio ed è il dottor Fiorenzo Nicolini, all'epoca comandante del CTA della forestale con sede a Visso, ad annunciarla: ...